Archivio Capitolare di Modena

L’Archivio Capitolare di Modena è presente in rete con un piccolo ma funzionale sito, nel quale mette a disposizione numerose immagini di miniature tratte dai codici della Biblioteca Capitolare, gli inventari di alcuni fondi e dei manoscritti, l’elenco delle medaglie conservate e il catalogo della Biblioteca di Storia Locale.

Annunci

ALIM. Archivio della latinità italiana del Medioevo

Il progetto ALIM (Archivio della latinità italiana del Medioevo)  offre in libera consultazione numerosi testi composti in Italia nel medioevo e scritti in latino. I testi inseriti nell’Archivio sono ricavati da edizioni a stampa, con esclusione degli apparati (se esistenti) e delle eventuali note al testo. In presenza di una pluralità di edizioni è stata utilizzata quella più attendibile. Fanno ovviamente eccezione le edizioni di testi che compaiono per la prima volta in esclusiva versione ‘elettronica’ nella pagina dell’Archivio appositamente prevista. La ricerca dei testi può avvenire per mezzo di vari elenchi: quello alfabetico (nome dell’autore o per titolo dell’opera nel caso di autore anonimo), quello cronologico e quello per generi. Si segnalano, utili alla storia del diritto, la sezione di Retorica  e quella di Teologia.

Legal History Resources Online

Legal History Resources Online è un sito internet progettato nel 2005 dall’Università di Melbourne e finalizzato a facilitare l’accesso alle risorse di storia giuridica, con particolare attenzione agli archivi australiani e al Legal Resource Centre (Law Library). Il progetto è stato ispirato dalla consapevolezza che, mentre l’interesse per la storia del diritto – e in particolare per la storia del diritto australiana – è reale, la conoscenza delle fonti e della loro disponibilità potrebbe essere migliorata. Al suo interno, numerose risorse: si segnalano in particolare le collezioni Law at the University of Melbourne (materiali relativi all’insegnamento della storia del diritto), Federation (cinque grandi volumi di materiali relativi alla Federazione Australiana ed i primi anni del Commonwealth), Judges, Lawyers and Professional Bodies (i documenti d’archivio di importanti giudici e avvocati vittoriani tenuti presso l’Università di Melbourne, disponibili per la ricerca), Law Reports and Trials (una vasta collezione di cronaca giudiziaria).

HVL – History Virtual Library

Il progetto di catalogazione delle risorse in rete che vanta una più consolidata tradizione, sebbene oggi i progetti di repertoriazione portati avanti da istituzioni e singoli studiosi siano cresciuti esponenzialmente, è rappresentato dal World Wide Web Virtual Library History Central Catalogue, un network di siti web che fungono da guide su specifici argomenti e che rinviano a risorse presenti in rete suddivise tematicamente. La History Virtual Library per l’Italia, relativa alle risorse storiografiche riguardanti la storia nazionale, è una guida di grande importanza, coordinata da Serge Noiret, che fa capo all’Istituto Universitario Europeo di Fiesole. Pur non essendo presente una sezione esplicitamente dedicata alla storia del diritto, molte risorse interessanti sono segnalate nella sezione di Political history.

Bibliografia Storica Nazionale

È di fondamentale importanza, per iniziare una ricerca storica dalla bibliografia, la Bibliografia Storica Nazionale pubblicata dalla Giunta Centrale per gli Studi Storici fin dal 1942 e on line dal 2000: vero e proprio repertorio della memoria storiografica italiana suddiviso in periodi, aree tematiche e ambiti geografici, la Bibliografia offre in rete uno spoglio parziale comprendente circa 67.100 schede al 31 dicembre 2011 (<http://www.giuntastoricanazionale.it/easyweb/w7044/>) con l’obiettivo di offrire un censimento annuale della produzione storiografica pubblicata in Italia anche in lingua straniera (comprendente sia monografie e atti di convegni, sia articoli pubblicati in riviste specializzate).

La storia del diritto presenta particolari problemi per archivisti e bibliotecari, ed è spesso considerata – dal punto di vista del reperimento delle informazioni e delle fonti necessarie alla ricerca – una terra di mezzo tra la storia e il diritto. Anche gli studenti si trovano spesso in difficoltà di fronte alle fonti giuridiche, e raramente possono contare su una formazione su come utilizzare gli strumenti di base della ricerca giuridica.

Di fronte al proliferare di siti e portali di argomento storico e storico-giuridico, si avverte quindi la necessità di proporre un approccio pragmatico alla rete capace di fornire alcune mappe di orientamento che possano permettere di sfruttare con maggiore criticità le innumerevoli potenzialità offerte dal web. Questo blog vuole essere una guida, una risorsa sulle risorse online per gli storici del diritto.

Di fronte al proliferare di siti e portali di argomento storico e storico-giuridico, si avverte infatti la necessità di proporre un approccio pragmatico alla rete capace di fornire alcune mappe di orientamento che possano permettere di sfruttare con maggiore criticità le innumerevoli potenzialità offerte dal web.

La motivazione e l’interesse nei confronti di questa tematica derivano dalla convinzione che la trasformazione delle strategie e delle tecniche comunicative ha cambiato le modalità di accesso alla documentazione utile per la ricerca e ridefinito gli stili di comunicazione dei risultati della stessa. Lo storico di oggi è sempre più chiamato a porsi in relazione con rinnovate pratiche di ricerca che lo inducono a confrontarsi con saperi e competenze un tempo esclusive di altre professioni intellettuali.